header logo

Non solo Casale, anche Matias Vecino preoccupa. Come sottolineato dal Messaggero, nella giornata di ieri il centrocampista biancoceleste non ha lavorato con il resto dei compagni per la rifinitura alla vigilia della trasferta di Firenze. L’uruguaiano però, a meno di clamorose novità dell’ultima ora, dovrebbe essere abile e arruolato per la gara. Sarri dunque potrà contare su di lui.

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio, Zaccagni torna disponibile per la Fiorentina e pensa al rinnovo: la situazione