header logo

Nel post partita di Verona - Lazio, Mattia Zaccagni è intervenuto in zona mista per commentare il pareggio e la prestazione della squadra di Sarri:

"Oggi ho fatto un bel gol. Non mi sento al 100% per questi due infortuni ma sono contento della prestazione. Abbiamo fatto una buona gara, anche se non siamo riusciti a chiuderla. Può essere un fattore mentale, ma noi dobbiamo continuare a lavorare così e prima o poi ne usciremo.


Arbitraggio? Per me è stata una valutazione abbastanza soggettiva. Ci sono arbitri che lo annullano e arbitri che non lo annullano. Non mi sento di valutare.

Non bisogna dimenticarsi che siamo agli ottavi di Champions, ai quarti di Coppa Italia e i risultati arriveranno anche in campionato.

La difficoltà nel fare gol? Questo è un periodo in cui creiamo tanto e non riusciamo a segnare, al contrario di quello che è successo l'anno scorso. Subiamo un cross e prendiamo un gol. Questo è un periodo un po' così, ma le cose cambieranno.

A Madrid andiamo per giocarci il primo posto. L'obiettivo l'abbiamo raggiunto, ma arrivare primi ci garantirebbe una posizione migliore per affrontare un'altra squadra.

Per me è stata un'emozione forte tornare in questo stadio. Sono stato qui otto anni, Verona mi ha dato tanto ed è sempre un'emozione tornare qua. Vedo un Verona vivo, nelle ultime due settimane è cambiato qualcosa, si vede e sono sicuro che si salverà".

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
PRIMAVERA LAZIO - I ragazzi di Sanderra cadono a Bologna - IL TABELLINO