header logo

E' corsa a tre per il ruolo di Direttore Sportivo della Lazio nella prossima stagione. Il sempre più probabile addio di Igli Tare a fine stagione cui non verrà rinnovato il contratto apre diversi scenari che andranno a cambiare radicalmente la struttura della società. Dopo 15 anni in cui il Tare ha avuto quasi sempre carta bianca nelle operazioni di mercato Lotito ha intenzione di regalare maggiori poteri al tecnico Maurizio Sarri ritenuto il "deus ex machina" di questa qualificazione in Champions League. La figura di DS non rimarrà però vacante ed in pole position c'è Angelo Fabiani che già fa parte dell'organigramma della società biancoceleste per quanto riguarda la gestione della Primavera e della squadra femminile. Dietro di lui però ci sono ancora in corsa altri due nomi e precisamente Pietro Accardi attuale DS dell'Empoli e Pasquale Foggia attualmente libero dopo aver risolto il suo rapporto con il Benevento a febbraio scorso.

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Decennale 26 maggio e Champions League: gli Ultra Lazio preparano la festa - IL MESSAGGIO