header logo

Subito in campo questa sera con Sassuolo-Salernitana e Genoa-Verona. Ecco i nostri consigli ruolo per ruolo.

Portieri

Tra i pali spazio a Sommer: sostituire Onana non era semplice, lui ci sta riuscendo alla grandissima, clean sheet e ottimi voti sono stati fin qui all’ordine del giorno, contro il Frosinone è assolutamente schierabili. Si anche a Consigli: il Sassuolo certamente non spicca per le qualità difensive, ma i gol subiti iniziano ad essere un po’ troppi, contro la Salernitana che non riesce a trovare con continuità la via del gol può essere un’occasione per portare a casa un clean sheet. Fuori invece Turati, a San Siro con l’Inter potrebbe andare in contro a malus pesanti, meglio virare su altri. NO anche a Berisha: l‘Empoli ha subito 21 reti, al Maradona sarebbe folle schierare il portiere albanese.

Difensori 

Per quanto riguarda il reparto arretrato spazio a Theo: stagione non troppo esaltante fin qui, ma in Champions è tornato a fornire un assist e a convincere, a Lecce vorrà replicare. SI anche a Biraghi: il capitano viola fin qui ha collezionato 1 gol e 1 assist in 7 partite, contro il Bologna vuole aumentare il suo bottino, è certo del posto dati gli infortuni di Dodó e Kayode. Fuori invece Ebuhei: stagione molto opaca fin qui, avrà l’arduo compito mi marcare Kvara, meglio non rischiare. NO anche a Marusic: in dubbio per il derby, non è al meglio, sarebbe opportuno non schierarlo per non rischiare l’SV.

Centrocampisti 

A centrocampo spazio a McKennie: stagione ottima fin qui, sia da quinto che da mezz’ala, Allegri non rinuncia mai a lui, fin qui sempre ottimi voti e prestazioni convincenti. SI anche a Pessina: il capitano del Monza è fermo a un gol quest’anno, ci si aspetto di più da una come lui e contro il Torino potrebbe fare molto bene, inoltre è anche rigorista. Fuori invece Jankto e Lovric: il primo è impegnato a Torino con la Juve, fin qui la sua stagione non è positiva, rischia l‘insufficienza; il secondo invece sembra aver perso il posto da titolare, con Samardzic e Pereyra rischia di rimanere fuori.

Attaccanti 

Davanti invece, consigliatissimo Thuram: è in un momento magico, gol, ottimi voti e prestazioni super, in Inter-Frosinone è d’obbligo schierarlo titolare. SI anche a Laurientè: stagione fin qui sotto le aspettative, contro la Salernitana deve tornare a portare bonus che mancano ormai da troppo tempo (gol in Sassuolo-Juve del 23 Settembre). NO a Cheddira e Lucca, entrambi ormai scesi nelle gerarchie e destinati a partire fuori dagli 11 titolari. 

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
FORMELLO - Sarri recupera due titolari per il derby, ma la presenza di Zaccagni rimane appesa ad un filo

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi