header logo

Si chiama Nerea Aparicio Vázquez ed è una calciatrice del Don Benito squadra che milita in terza divisione spagnola che nell'ultima gara di campionato si è resa protagonista di un episodio clamoroso. La calciatrice è stata espulsa nel finale di gara contro l'Estremadura per una testata ad un'avversaria. Mentre usciva dal campo la giocatrice si è rivolta con lo sguardo verso l'assistente simulando il gesto del “sesso orale”.

Clamoroso: espulsa per una testata, simula sesso orale rivolta all’arbitro

Il comunicato del giudice sportivo

"All'82 ', la giocatrice Nerea Aparicio Vázquez è stata espulsa per il seguente motivo: condotta violenta, colpendo un avversario con una testata a palla lontana. Una volta che la giocatrice è stata espulsa, mentre si recava negli spogliatoi, ha fissato il primo assistente ed ha simulato una fellatio" .

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Diritti TV - Casini (Pres. Lega Calcio) esulta: "Trattativa in un contesto complicato, ma..."