Torna a parlare Josè Mourinho e lo fa dal portale dell'Adidas dove ha confermato il modo di intendere il calcio. Per lo Special One conta solo il risultato e per arrivarci non conta avere una “filosofia” di gioco. Mourinho ha anche poi parlato del suo ruolo di allenatore e del modo di gestire il gruppo.

Vincere

“La cosa più importante nel nostro sport è vincere e non vendere una filosofia. Non bisogna vendere scuse, ma essere dei vincenti. A volte non è solo portare a casa una coppa, quando vedo i colleghi che combattono per non retrocedere e riescono a mantenere la loro squadra nella divisione, per me, questo anche significa vincere". 

mourinho in campo

Gestire il gruppo

"Devi avere una forte personalità per dire: 'ok, io sono il capo, io prendo le decisioni'. Questo non è negoziabile. Se le sessioni di allenamento iniziano alle 10 del mattino, non aspetto un solo minuto, anche se sei Diego Maradona. Bisogna essere forti e morbidi allo stesso tempo, essere aperti al pensiero della squadra e dei giocatori".

EDITORIALE - Tanti auguri Vincenzino ovunque tu sia...
Sassuolo - Lazio, la decisione sulla conferenza stampa di Sarri