header logo

Al termine del match è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel Ivan Provedel: 

“L’atteggiamento e lo spirito è stato giusto, l’approccio non era facile ed era corretto, i gol loro li abbiamo regalati noi, fa parte del gioco, sono episodi, siamo sempre stati in gara. Non è questo che ci deve abbattere, dobbiamo pensare a lavorare, solo così arriveranno i risultati che vogliamo ottenere. Il nostro compito è quello di andare avanti, non rimuginare, di lavorare, penso che tutta questa difficoltà la dobbiamo trasformare in energia e carica positiva, solo così penso si possano vincere le partite e risalire la classifica".

 

"Marusic? Ci siamo alzati tutti pensando di calciare sulla palla, c’era Adam solo e l’ho servito, purtroppo c’è stata la sfortuna che è uscita la palla corta e non è riuscito andare ad avanti, con loro che sono stati scaltri. Nella loro bravura non siamo stati così svegli a rimediare all’errore tecnico che può capitare. Non penso all’Empoli o il Frosinone, dobbiamo pensare a lavorare e pedalare a testa bassa, per concretizzare"

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio - Inter, Provedel: "Momento delicato, bisogna lavorare a testa bassa in silenzio"