header logo

Predica bene e razzola male José Mourinho che ieri si era risentito della parole di Maurizio Sarri nel post gara di Lazio - Feyenoord. Il tecnico biancoceleste aveva infatti dichiarato come in ottica derby La Roma si può permettere un'amichevole giovedì e noi abbiamo fatto una guerra stasera”

La risposta di Mourinho

Ieri nella conferenza stampa di presentazione della sfida contro lo Slavia Praga lo “Special One” aveva risposto piccato alle parole di Sarri. Quello che fa la differenza tra un allenatore che ha vinto 26 titoli e uno che ne ha vinti pochi è esattamente questa mentalità in cui ogni partita è una gara seria da giocare e non ci sono amichevoli”.

mourinho e sarri si abbracciano ad inizio gara

La formazione titolare

Mourinho però come spesso accade ha predicato bene e razzolato male visto che nella formazione titolare che giocherà la gara di questa sera contro lo Slavia Praga saranno solo 5 i titolari schierati dal primo minuto ovvero Mancini, N'dicka, Llorente, Paredes e Lukaku. Fuori quindi Rui Patricio, Karsdorp, Spinazzola, Cristante, Renato Sanchez e soprattutto Dybala. 

La formazione ufficiale

ROMA (3-5-2): Svilar; Llorente, Ndicka, Mancini; Celik, Bove, Paredes, Aouar, El Shaarawy; Belotti, Lukaku. A disp. Rui Patricio, Boer, Cherubini, Costa, Cristante, Dybala, Karsdorp, Pagano, Pisilli, Renato Sanches. All. Mourinho.

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Roma, Mourinho tuona dopo la sconfitta con lo Slavia Praga: "Abbiamo giocato in maniera orribile. Derby? Nessuno lo vive più di me, ma i giocatori..."

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi