header logo

Terminati i recuperi della 21a giornata, si torna in campo già da stasera con Lazio-Milan. Ecco i nostri consigli ruolo per ruolo.

PORTIERI

Tra i pali consigliato Caprile: l’Empoli con l’arrivo di Nicola ha cambiato pelle, è uscita dalla zona retrocessione e domani ha un match fondamentale contro un Cagliari che fatica a trovare la vittoria, il portiere ex Bari è schierabile. SI anche a Carnesecchi: nonostante il match ostico (Atalanta-Bologna) il giovane portiere azzurro è in fiducia, non si può lasciare fuori. Fuori invece Martinez e Consigli: il primo gioca contro la capolista Inter, che viene da 12 gol segnati nelle ultime 3; il secondo meglio evitarlo visto il trend dei neroverdi. 
 

DIFENSORI

Per quanto riguarda il reparto arretrato fiducia a Mancini: il centrale della Roma viene da ottime prestazioni, a Monza vuole continuare a portare ottimi voti. SI anche a Bellanova: è cresciuto molto, porta bonus ed è una costante spina nel fianco per le difese avversarie, può fare bene nonostante il match (Toro-Fiorentina). NO a Hysaj e Celik, entrambi non riportati tra i titolari e a rischio SV

 

CENTROCAMPISTI

A centrocampo per questa giornata consigliamo Pellegrini: il capitano giallorosso è rinato, gol e assist quasi a ogni giornata, è questo che si aspettano i tifosi e i fantallenatori da lui. Fiducia anche a Candreva: il gol manca da 6 partite, troppo per lui, a Udine servono i suoi guizzi per provare a raggiungere una salvezza quasi impossibile. NO a Cataldi e Frendrup, entrambi possono soffrire l’intensità e il palleggio rispettivamente di Milan e Inter, meglio lasciarli fuori.

ATTACCANTI

Per quanto riguarda il reparto offensivo spazio a Cheddira: viene dal gol allo Stadium, dovrebbe partire ancora una volta titolare contro il Lecce, in una partita che risulta fondamentale per i gialloblù in ottica salvezza. SI anche a Luvumbo: è tornato bene dalla coppa d’Africa, contro l’Empoli c’è bisogno di lui per raggiungere una vittoria che vale mezza salvezza. NO a Simeone e Colombo, entrambi impegnati in partite molto difficili (Napoli-Juve e Monza-Roma) e fuori dai titolari, meglio virare su altre scelte.

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio - Milan, i convocati di Sarri: due big fermi ancora ai box