header logo

Ai microfoni ufficiali della società ha parlato l'ex difensore biancoceleste Jaap Stam. L'olandese ha ripercorso il suo passato con l'aquila sul petto non tralasciando di parlare della squadra di Maurizio Sarri.

"Ho tanti bei ricordi del mio periodo alla Lazio. Ho avuto la fortuna di conquistare un trofeo e soprattutto giocare con tanti grandi campioni. La cosa più bella però è stato ricevere l'affetto dei tifosi biancocelesti, che mi hanno fatto sentire da subito a casa".

BATTERE IL MILAN 4-0

"11 febbraio 2004, poker al Milan e finale di Coppa conquistata? Quella notte fu spettacolare. Battemmo 4-0 una grandissima squadra come il Milan di Ancelotti, campione d'Europa in carica e futuro campione d'Italia qualche mese dopo. Sbloccammo subito la partita, chiudendola addirittura già nel primo tempo. Insomma, furono 90' semplicemente perfetti". 

EX COMPAGNI

"Compagno più forte? Difficile rispondere, avevamo tanti calciatori di livello mondiale in rosa. Però eravamo anche uniti, ci aiutavamo a vicenda. La difesa era incredibile: Peruzzi, Nesta, Mihajlovic, Couto e Favalli. Giocare con un grande campione come Alessandro però fu bellissimo, riuscimmo ad avere subito una grande intesa, in campo e fuori. Prima alla Lazio e poi al Milan. Io terzino destro? Per me non fu una novità giocare in quella posizione, visto che era un ruolo che avevo ricoperto all'inizio della mia carriera, quando ero in Olanda. Così quando Mancini mi chiese di fare il terzino non ebbi problemi a dare la mia disponibilità: la priorità era aiutare prima di tutto la Lazio". 

LA LAZIO ATTUALE

"Se seguo ancora la Lazio? Certo che la seguo. Quando vince, sono contento per i tifosi e la Società. La Lazio sarà sempre nel mio cuore. Mi piace vedere le partite della squadra di Sarri perché gioca bene e ama tenere il possesso palla, puntando al controllo della partita anche grazie ai tanti calciatori di qualità che ha in rosa, come Luis Alberto, Milinkovic, Zaccagni, F. Anderson e Immobile. Spero riesca ad arrivare tra le prime quattro del campionato".

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio - Atalanta, quando ci sarà la conferenza stampa di Sarri

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi