header logo

Al termine della gara di Champions League tra Atletico Madrid e Lazio è intervenuto ai microfoni di TNT Sport l'attaccante biancoceleste Felipe Anderson che ha parlato del sorteggio, ma anche del suo futuro.  

La gara con l'Atletico Madrid

"Sapevamo che era una partita difficile. Abbiamo creato alcune occasioni, almeno due o tre chiare nel primo tempo e altre tre nel secondo. Purtroppo non abbiamo preso il primo posto, ma siamo felici di aver centrato la qualificazione. Era il nostro obiettivo principale, adesso lavoriamo per migliorarci e per essere pronti ad affrontare grandi squadre".

Sorteggio agli ottavi? 

"Sono tutte squadre abituate a giocare la Champions con continuità. Questa è la Champions. Dagli ottavi in poi si affrontano grandi club. Sappiamo che sarà difficile, ma dobbiamo sempre fare il nostro gioco".

Rinnovo con la Lazio?

"Non ho deciso. Abbiamo parlato per trovare un accordo ma ancora non l'abbiamo trovato. È un momento importante per il club e la mia testa è solo sul campo. Vedremo che succederà".

Retrocessione Santos? 

“Come tutti i tifosi sono devastato. Sapevamo che era difficile e che bisognava lottare fino alla fine. C’è tanta tristezza, ma bisogna stare uniti per risalire il prima possibile".

Futuro al Santos?

"Sicuramente. È una squadra che mi ha dato tanto. Mi piacerebbe un giorno tornare lì per aiutare il Santos".

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio, Giordano attacca Sarri: "Nessun miracolo a passare il turno, non siamo l'Ascoli..."

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi