header logo

Il presidente Claudio Lotito è intervenuto prima di Lazio-Celtic ai microfoni di Mediaset Infinity: "Oggi la Lazio, che prima un punto di partenza, è un punto di arrivo e può succedere che in contesti che sembrano più facili si perda quella ferocia agonistica indispensabile per raggiungere gli obiettivi. Serve la determinazione, la voglia e l'umiltà di portare a casa i risultati, a questa squadra è mancato questo. Ho detto all’allenatore che devono giocare le persone che dimostrano propensione per questi elementi. Esclusione di Immobile? Qui nessuno ha dettato le esclusioni, l’allenatore ha totale autonomia tecnica e tattica se l’allenatore ha deciso si far scendere in campo questa formazione ritiene che sia la la più idonea. 

SARRI

"Sarri confermatissimo? Assolutamente sì, io ho dato solo un’indicazione, deve giocare chi è più in forma. Sarri ha fatto delle scelte, le ha fatte in base al lavoro della settimana e in base a quello che pensa di poter ricavare in campo durante la partita".

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Lazio - Celtic, lo striscione di sfottò dei tifosi ai romanisti - FOTO