header logo

Ai microfoni dai canali ufficiali della società ha parlato il centrocampista Marcos Antonio. Il brasiliano ha fatto il punto sul ritiro e sulla prossima stagione strizzando l'occhio alla Champions League.

RITIRO

"Come sta andando questo ritiro? Sta andando bene, sono felice, sto lavorando, i ritiri sono sempre importanti per ritrovare la condizione fisica. Elemento più difficile del calcio italiano? È stata una cosa nuova, adesso sto lavorando per crescere e fare il meglio per aiutare la squadra. Dove devo crescere? Fisico e tattica, crescere è sempre importante per me". 

FELIPE ANDERSON

"Felipe Anderson? Mi ha aiutato moltissimo, è una persona importante per me, sta sempre con me, parla con me, sono felice di avere sia Felipe che Maximiano. Se mi aspettavo di vedere così tanti tifosi qui in ritiro? É una cosa bella vedere così tanti tifosi in ritiro, possiamo crescere insieme".

CHAMPIONS

"Emozione di giocare in Champions? L’emozione è grande, la Champions è un’altra cosa. Ci ho giocato con lo Shakthar, ora lo farò con la Lazio. Assist o gol, qual è il gol più bello? Penso entrambi, però il gol è sempre una cosa importante. Il primo gol con questa maglia, lo aspettavo da tanto tempo. Tutti e due, però il gol lo aspettavo. Sarri? Facile perché lavora sulla parte tattica, ci aiuta tanto, devo crescere tanto qui. Mezzala o regista? Tutte e due, anche come mezzala ci ho giocato in passato". 

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
CALCIOMERCATO LAZIO - Si complica la pista Zielinski e Lotito apre un derby con la Roma

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi