header logo

Ai microfoni di Tv Play è intervenuto l'ex centravanti di Juventus e Lazio Fabrizio Ravanelli che ha parlato della sfida di sabato prossimo dello Stadio Olimpico che vedrà in campo le squadre di Tudor e Allegri.

Sfide ravvicinate tra Lazio e Juve? 

Sono situazioni particolari, non è mai facile. Ci sarà tanto entusiasmo nell’ambiente laziale, perché con l’arrivo di Tudor cambierà la tipologia di gioco. Per la Juve questo è un ostacolo in più, perché Igor è un sergente di ferro e gioca uomo contro uomo a centrocampo. Saranno partite spettacolari, sia in campionato che in Coppa Italia. Le squadre di Igor giocano all’attacco, anche a Marsiglia ha fatto benissimo. Igor sa farsi rispettare. 

Lazio più stimoli in Coppa Italia che in campionato? 

Credo di sì, centrale la finale di Coppa Italia sarebbe qualcosa di incredibile sia per i tifosi che per Tudor. Anche se Igor farà giocare la squadra sempre al 100%, non farà calcoli: sarà un inferno per la Juve.

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio, Delio Rossi sulle dimissioni di Sarri: "Ho avuto la sensazione che la squadra fosse diventata troppo piatta e..."