header logo

Il nostro preferito di giornata è Montipò contro il Torino: il Verona si gioca punti importantissimi per la salvezza, e la squadra di Zaffaroni ha mostrato solidità dietro nel corso delle ultime settimane. La possibile sorpresa può essere Consigli contro l'Inter: buona tradizione contro i nerazzurri. A proposito di Inter: dovrebbe giocare Handanovic, ma tra i Top non è tra i consigliatissimi. Terracciano in vantaggio su Cerofolini per difendere i pali della Fiorentina contro l'Udinese, ma con il pensiero al ritorno della semifinale di Conference League: mettete Silvestri, nella stessa gara. Nel Napoli ballottaggio Meret-Gollini: se avete la coppia, andate sul sicuro. Di Gregorio questa volta si può evitare. Skorupski contro la Roma meglio di no, nella Juventus spazio a Perin, che consigliamo: Vicario nell'Empoli è ok. Altra possibile sorpresa Dragowski contro il Milan.

Il nostro preferito per questa giornata in difesa è Carlos Augusto contro il Napoli: stagione fantastica per lui, si può confermare contro i Campioni d'Italia. Bene anche Gosens contro il Sassuolo: potrebbe anche giocare Dimarco, ma se avete la coppia state tranquilli. Singo contro il Verona si mette, ma tra i gialloblù spicca Faraoni, ottimo nome: nella Fiorentina Dodò è ok, Udogie si può schierare, ma non è stata la migliore delle stagioni possibili. Giocatevi la carta Mazzocchi contro l'Atalanta: Zappacosta tra i nerazzurri è una certezza. Marusic contro il Lecce è un ottimo nome, in Spezia-Milan premiate Calabria, al riscatto dopo il Derby. Nella Juventus ok ancora Gatti, pericoloso in zona offensiva: Parisi contro la Sampdoria va messo. Cambiaso contro la Roma pure.

Il nome per il centrocampo proviene sempre da Verona-Torino: è Verdi, ex della sfida. Può esaltarsi ed è il nostro preferito di giornata. Segue Saelemarkers contro lo Spezia: pericolo in vista per la difesa bianconera. Nel Lecce fiducia a Strefezza, anche contro la Lazio. Ci sono diversi dubbi in mediana per l'Inter, ma schierate Mkhitaryan: nel Sassuolo diciamo Maxime Lopez. In FIorentina-Udinese i nomi sono quelli di Barak e Samardzic. Consigliamo Elmas, anche da subentrato, in Monza-Napoli. Pasalic può andare a bonus in Salernitana-Atalanta e va messo: in Sampdoria-Empoli vanno premiati l'orgoglio di Djuricic e la pericolosità di Akpa-Akpro. Nella Juventus ok il solito Rabiot. Dominguez sorpresa di Bologna-Roma.

La certezza in attacco si chiama Cambiaghi contro la Sampdoria: è in striscia positiva da diverse settimane e va messo contro la Sampdoria. Rimanendo nell'ottica dei giocatori che si giocano la salvezza, anche Ceesay può essere una buona pedina: anzi, proprio la sorpresa contro la Lazio all'Olimpico. Okereke contro la Juventus si può mettere, soprattutto per le soluzioni in contropiede: tra i bianconeri Milik può essere decisivo. Solbakken pedina da schierare contro il Bologna, dubbio Cabral-Jovic in Fiorentina-Udinese, con il primo favorito, anche per il Fantacalcio. Nella giornata delle sorprese diciamo Ngonge contro il Torino, mentre Berardi non è mica inaspettato contro l'Inter: occhio all'ex Pinamonti. Nzola contro il Milan si mette assolutamente, Rebic ok. Zapata certezza anche contro la Salernitana.

21 giugno 1987 Lazio - Vicenza: Giuliano Fiorini diventa un eroe biancoceleste
Lazio, 12 maggio dallo Scudetto di Maetsrelli alla Coppa Italia di Mancini: il ricordo della società - VIDEO