header logo

Allarme rientrato per quanto riguarda le condizioni di Patric in casa biancoceleste. Lo spagnolo non aveva preso parte all'allenamento di ieri per via di un leggero stato influenzale. La coppia centrale quindi dovrebbe essere formata proprio da Patri insieme al rientrante Romagnoli. Rimangono in piedi due ballottaggi per Sarri che presumibilmente li scioglierà domani poco prima del match. Il primo riguarda la linea difensiva dove Lazzari ed Hysaj si contendono il posto da titolare con l'albanese leggermente favorito. L'altra è a centrocampo con Cataldi che è insidiato da Vecino viste la difficoltà della gara e la possibilità che sia necessario avere più sostanza per contenere le folate offensive del Napoli. In attacco Pedro dovrebbe partire dalla panchina pronta a subentrare con tanto di maschera al naso e protezione alla mano.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia. All.: Spalletti.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Marusic, Patric, Romagnoli, Hysaj; Milinkovic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. A disp.: Maximiano, Adamonis, Lazzari, Gila, Radu, Pellegrini, Vecino, Marcos Antonio, Basic, Cancellieri, Romero, Pedro. All.: Sarri.

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Napoli - Lazio, Hysaj avverte: "Servirà coraggio e fiducia in noi stessi..."

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi