header logo

Ai microfoni di Dazn, il tecnico rossonero Stefano Pioli ha detto la sua sul match. Di seguito le sue parole.

"È stata una partita nervosa, fallosa. Primo tempo abbiamo avuto poco ritmo, la Lazio stava alta con la linea. È stata una partita equlibrata, nel secondo tempo abbiamo sfruttato gli errori della Lazio. Sarri mi ha etto che la palla stava per uscire, ma l'arbitro non aveva fermato il gioco come da regolamento. Pulisic è un giocatore più che corretto, non vedo perché si sarebbe dovuto fermare. Pellegrini avrebbe dovuto buttare subito fuori il pallone se questa era la volontà della sua squadra".

"Le ali nostre dovevano aprirsi di più in fascia per dare superiorità. Con la superiorità numerica era giusto mettere la seconda punta. Siamo stati sempre puniti alla minima chance, oggi no. Noi abbiamo le qualità con i titolari e i subentati, è un gruppo che lavora bene. Merito ai ragazzi per la loro compattezza e professionalità. L'obiettivo è confermare o migliorare il terzo posto. Viste le partite di domenica, questa per noi è una vittoria importante. Vogliamo riprendere la Juventus, non è impossibile. E poi passare il turno in Coppa Uefa. I nostri risultati saranno sempre detatti dalla qualità della prestazione. Questo è un grandissimo gruppo, c'è grande armonia e sintonia".

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio - Milan, Lotito: "Superato ogni limite, prenderemo provvedimenti"