header logo

Dopo l'andata delle semifinali di Coppa Italia, torna la Serie A. Ecco i nostri consigli ruolo per ruolo

PORTIERI

Tra i pali spazio a Terracciano: la Viola sono in un grande momento, vengono da 9 vittorie consecutive tra campionato e coppe, contro lo Spezia il portiere ex Empoli è a caccia del quarto clean sheet consecutivo in Serie A. SI anche a Maignan: il francese è tornato bene dopo il lungo infortunio, in casa contro l'Empoli è assolutamente da schierare. NO invece a Falcone: il Lecce è impegnato in casa contro il Napoli (miglior attacco del campionato), seppur orfano del capocannoniere Osimhen. I giallorossi non stanno attraversando un buon momento, vengono da 5 sconfitte consecutive, quindi meglio virare su altre scelte. Fuori anche Ochoa, con la Salernitana impegnata all'Arechi contro l'Inter nel match di apertura della giornata.

DIFENSORI

In difesa spazio al rientrante Dimarco: l'esterno ex Verona ha saltato il match con la Fiorentina nell'ultim turno ed è pronto a riprendersi una maglia da titolare, è in vantaggio su Gosens. SI anche a Biraghi: il terzino viola viene dall'ottima prova in Coppa Italia, contro lo Spezia può portare ottimi voti e chissà magari anche qualche bonus. Tra gli sconsigliati abbiamo Ismajili: lo aspetta il complicatissimo match contro il Milan, potrebbe portare brutti voti, meglio evitare di schierarlo. NO anche a Aiwu, che viene da due disastri in Campionato contro l'Atalanta e con la Fiorentina in Coppa Italia.

CENTROCAMPISTI

A centrocampo da schierare Tonali: il regista rossonero viene dalla grandissima gara contro il Napoli, si parla di turnover di Pioli in vista della Champions ma dovrebbe partire titolare, potrebbe fare molto bene. SI anche a Elmas: il macedone è in vantaggio su Zielinski per un posto da titolare, sta vivendo la sua miglior stagione in termini realizzativi ( 6 gol) e a Lecce vuole migliorare il suo score. NO invece a Cataldi e Djuricic: il primo è impegnato nel big match contro la Juve ed è in ballottaggio con Vecino per un posto in mediana, inoltre non ha nelle corde molti bonus; il secondo invece sta vivendo una stagione molto al di sotto delle sue potenzialità, il suo posto da titolare è molto a rischio.

ATTACCANTI

Questa settimana per quanto riguarda il reparto offensivo diamo fiducia a Beto: è a quota 9 in questa stagione, viene da 2 gol nelle ultime 4 e contro il Monza alla Dacia Arena potrebbe arrivare in doppia cifra per il secondo anno consecutivo ( lo scorso anno ha realizzato 11 reti in 29 presenze). SI anche a Raspadori: sembra in vantaggio sul Cholito per sostituire Osimhen, è appena tornato da un infortunio e ogni volta che in questa stagione è stato chiamato in causa ha sempre risposto presente. NO a Muriel: nonostante la fiducia di Gasp, il colombiano non sembra accendersi, molto prevedibile e meno lucido rispetto al Muriel che abbiamo potuto ammirare le scorse stagioni, meglio evitare e optare per altre soluzioni. Fuori anche Satriano, che sembra ormai aver perso il posto da titolare e potrebbe non prendere voto

A CURA DI FILIPPO MEDICI E DANIELE TELESCA

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio - Juventus, Allegri: "Noi abbiamo 59 punti e sarà sfida per il secondo posto.,Sarri è tornato all'antico con la miglior difesa..." - VIDEO

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi