header logo

Giovanni Malagò, in una intervista a La Gazzetta dello Sport, ha parlato anche del caso scommesse. Le dichiarazioni del presidente del Coni su quanto successo: «Mi fa riflettere il fatto che siano ragazzi che hanno tutto. Sono situazioni incomprensibili e a volte ingiustificabili. Si parla di noia, di frustrazione e in qualche caso di vere patologie. Ma io sono a contatto con centinaia di giovani atleti e vi posso assicurare che non si deve generalizzare».

5 luglio 1987, la Lazio del - 9 diventa leggenda: il ricordo della società - VIDEO
Scommesse, Tonali squalificato 10 mesi. Gravina: "Il patteggiamento? Vi dico questo..."