header logo

Direttamente dal suo profilo instagram l'avvocato Erdis Doraci, le gale di Ciro Immobile, ha voluto precisare alcuni particolari in merito all'incidente stradale che ha visto coinvolto il calciatore. "Invita tutti a rispettare il momento delicato di un ragazzo, un padre e un professionista esemplare. Specifico, innanzitutto, che fortunatamente nessuna delle persone coinvolte ha subito lesioni gravi. Lo stesso macchinista, appena successo l’incidente, è sceso parlando con i presenti e solo successivamente ha avuto un leggero male con prognosi di pochi giorni. Il pensiero di Ciro va anche allo shock dei passeggeri. Allo stato nessuna contestazione è stata notificata al mio assistito, segno che non ci sono responsabilità accertate immediatamente, ma che al contrario le autorità intervenute stanno facendo accertamenti. La fiducia nel loro operato è piena così come la disponibilità a favorirle".

L'avvocato Doraci poi ha voluto parlare anche dell'esposto che il Codacos ha preannunciato di voler presentare alla Procura della Repubblica di Roma nei confronti dell'attaccante della Lazio. "Quanto alla notizia di un esposto per il reato di interruzione di pubblico servizio da parte di Codacons, sono certo si tratti di una contestazione “forzata” dal momento che tale reato necessita dell’elemento soggettivo del “dolo generico”, ossia, la consapevolezza e l’intenzione di interrompere il pubblico servizio. Nel caso concreto, pertanto, mancherebbe sia l’intenzione sia la colpa grave accertata. Per di più, anche se una colpa fosse stata contestata, non basterebbe per configurare automaticamente il dolo nel caso concreto”.

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio, terminato il rapporto di consulenza con la Nastri - IL COMNUNICATO

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi