header logo

Ivan Provedel ha parlato anche ai microfoni di Lazio Style Channel: "Sto meglio, sto bene. Derby? È stato difficile guardare la partita da fuori. A livello nervoso è più difficile guardarla che giocarla. Sono orgoglioso dei ragazzi. Capitolo chiuso, oggi c’è il Lecce e niente altro".

Cosa vi dà il derby? 

“La vittoria può dare tante cose. Mi auguro ci dia solo entusiasmo e consapevolezza., se si lavora in un certo modo i risultati arrivano. Pensiamo una gara alla volta ed è quello che dobbiamo fare anche oggi. Pensiamo solo a portare a casa i 3 punti”.

Mandas? 

"Ero abbastanza tranquillo. Quando vedi un ragazzo che si allena in un certo modo è difficile che sbagli l’approccio. Poi in campo si può essere sfortunati, ma non è stato questo il caso. I ragazzi sono stati bravi ad aiutarlo. Sono felice per lui, se lo merita".

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Lazio - Lecce, il commovente omaggio della Nord: "E' iniziata la battaglia, siamo con te" - FOTO