header logo

Al termine del match è intervenuta ai microfoni di DAZN Milinkovic: “Una giornata bella, poteva finire ancora in una maniera più bella, eravamo in vantaggio, abbiamo rischiato molto di rovinare una serata così, per fortuna ho segnato io, non importa, abbiamo vinto e festeggiamo tante cose. Champions? Abbiamo fatto una bella stagione, dal primo giorno era quello l’obiettivo, avevamo quello in testa. Abbraccio Radu? Gli ho detto ‘boss se segno vengo subito da te’, l’ho abbracciato come lui ha fatto con me quando sono arrivato e sarà per sempre un fratello maggiore per me. E’ dura spiegare, da due anni giochiamo in maniera  nuova, ci siamo abituati, ne ho fatti 9, l’anno scorso 11, il mister ci ha dato una mano. Futuro? Vediamo, ho detto sempre ho un altro anno, si parla alla fine, abbiamo detto facciamo bene arriviamo in Champions, poi dopo si parla, abbiamo un’altra partita e dopo si vede".

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio, Decennale 26 maggio. Hernanes: "Giornata da brividi, bellissimo. Grazie ai tifosi per quello che mi hanno fatto vivere qui"

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi