header logo

Dalle pagine del Corriere dello Sport arriva la dura reprimenda di Ivan Zazzaroni nei confronti dei calciatori invischiati in questo ennesimo scandalo di calcioscommesse. Il direttore del giornale romano si scaglia contro parte dell'opinione pubblica che vorrebbe giustificare determinati comportamenti.

zaniolo e tonali con la maglia della nazionale

Le dichiarazioni di Zazzaroni

"Perché lo fanno? Troppe giustificazioni. Perché dei ragazzi talentuosi, fortunati e milionari infrangono le regole dello sport che li ha resi ricchi, ammirati, invidiati, popolarissimi? Se è vero – com’è vero – che gli allenatori e i dirigenti non possono sempre deciderli i calciatori, lo è altrettanto che la scelta di procuratori, fidanzate e amici dentro e fuori è esclusivamente loro. Così come quella di puntare sulle partite. Una persona è quello che è per le scelte che fa ed è responsabile delle proprie decisioni"

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Champions League, Feyenoord - Lazio: i tifosi olandesi contro Sarri - COSA STA ACCADENDO