header logo

Alla viglia della sfida tra Frosinone e Lazio è intervenuto in conferenza stampa il tecnico dei ciociari Eusebio Di Francesco che ha presentato la partita.

MODULO 

Dal punto di vista tattico vorrei dare certezze alla squadra, farò meno cambiamenti possibili. Oggi per fortuna abbiamo la batteria dei terzini, qualcosa si può modificare, ma indicativamente torneremo a 4.

COME CI ARRIVA IL FROSINONE 

La pressione c’è da entrambe le parti. Noi sappiamo che in questo momento le partite sono sempre di meno per rimediare alla classifica, inaspettata per il percorso iniziale. Il leone è ferito, ma domani dovremo reagire e mettere in campo qualità e determinazione.

MANCANZA DI FIDUCIA 

Mi dispiace partire da questo presupposto, ma la fiducia va guadagnata con le prestazioni. Io credo che questa squadra ha bisogno di fiducia, il malumore si percepisce, ma attraverso l’attenzione potremmo dimenticare tutto. Ai ragazzi ho detto che siamo padroni del nostro destino.

CAMBIO ALLENATORE LAZIO 

Dovremo essere più bravi noi, anche se il valore dell’avversario è importante. La Lazio è una squadra che dal punto di vista fisico ha maggiore intensità, calciatori che possono decidere la partita da un momento all’altro. Martusciello è stato tantissimi anni con Sarri, non credo cambieranno tantissimo, ma noi saremo determinati.

12 ESONERI IN SERIE A 

Gli esoneri non danno certezza del risultato finale. Io ho sempre pensato che qualcosa potesse sempre cambiare, non me lo so spiegare, però una volta che uno inizia a fare un determinato lavoro è consapevole di tutto quello che può succedere.

SCELTA IN ATTACCO 

Già è fatta, si sono allenati tutti bene ma ho già scelto.

CERTEZZE RIDATE 

Non voglio salvarmi attraverso il gioco, voglio salvarmi e basta. Io personalmente metto da parte tutto me stesso per raggiungere l’obbiettivo.


 

 

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio, aggressione Immobile: la società si schiera con il Capitano - IL COMUNICATO