header logo

Sono arrivate dal suo profilo instagram le prime reazioni di Nicolò Barella che questa mattina secondo il quotidiano la Verità sarebbe coinvolto nel caso scommesse. “Da un giornale che si chiama La Verità ci si aspetterebbe più serietà. L’unica verità è che siete dei pagliacci. Sono stato zitto per troppo tempo, nonostante tutto quello che ho letto sul mio conto. Non mi sono mai piaciuti i giochi d’azzardo, figuriamoci le scommesse (per lo più sul mio lavoro). L’unica cosa che mi interessa è tutelare le mie figlie e la mia famiglia da questa merda. Per questo da oggi passerò per vie legali”.

storia barella contro la verità

 

 

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Caso Scommesse - Giuffredi (agente Casale): "Sporta querela contro Corona. Nicolò è sereno e tranquillo, ma..."

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi