header logo

Mario Gila è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel dopo la sconfitta in Supercoppa: “Gara difficile da commentare, la squadra non è stata quelle delle ultime cinque partite. Ci è mancata cattiveria e la personalità delle ultime gare. Puoi perdere contro l’Inter ma non in questo modo. Non ci sono alibi per me, abbiamo fatto un brutto primo tempo con poca cattiveria, per fortuna abbiamo chiuso sotto solo 1-0 ma dovevamo entrare nella ripresa con più cattiveria e non lo abbiamo fatto. Poi sul 2-0 contro per come stava giocando l'Inter era difficile recuperare. Una partita in cui è mancato un po’ tutto”.

RIPARTIRE

"Dobbiamo ripartire, siamo vivi in coppa Italia, in Champions e in Serie A stiamo avendo continuità quindi questa partita deve essere un punto di riferimento per ricordarci quel che non dobbiamo fare".

PERSONALITA'

"Per me la personalità è dimostrare che anche contro una squadra come l’Inter puoi giocare e vincere. Dobbiamo essere cattivi, non abbiamo tenuto bene la palla, a livello mentale dobbiamo affrontare queste gare in modo diverso".

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Supercoppa. Inter-Lazio, Sarri: "Partita che non ti fa incazzare. In campo una differenza talmente vasta..."