header logo

Sono le più variegate le dichiarazioni nel programma ‘Belve’ fatte dagli ospiti di Francesca Fagnani che colpito la Lazio. Dopo l’ennesima, con l'intervista al romanista Amendola, la società tramite i canali social ufficiali ha voluto prendere posizione. Questo il messaggio: “Ogni maledetto martedì, un tifoso della Lazio sa già che riceverà un attacco gratuito da parte del servizio pubblico. Belve o pavoni, avanti il prossimo...noi siamo aquile e voliamo alto, sopra le vostre ossessioni. Noi, manipolo di fratelli".

Le dichiarazioni di Amendola

“Per far diventare mio figlio della Roma - racconta l’attore - una sera sono andato nella sua cameretta e gli ho fatto sparire tutti i giocattoli. Quando si è accorto del furto, gli ho detto che erano stati i laziali. Qualche giorno dopo, i giocattoli sono ricomparsi, e a quel punto gli ho detto che erano stati i romanisti… A quel punto ha capito subito chi erano i buoni e chi i cattivi...”.

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio, la dura presa di posizione della società nei confronti dei responsabili di comportamenti antisemiti - IL COMUNICATO

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi