header logo

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha incassato 40 milioni di euro grazie al mercato in uscita, consentendogli di puntare su Piotr Zielinski del Napoli, che è il primo obiettivo del nuovo allenatore Maurizio Sarri per sostituire Sergej Milinkovic-Savic. Tuttavia, il trasferimento non sarà facile da realizzare, poiché richiederà una rottura tra il giocatore e il Napoli. Attualmente, Zielinski non sta rinnovando il contratto e l'anno prossimo guadagnerà 4,8 milioni di euro a stagione. Il Napoli però non può garantire lo stesso stipendio poiché il tetto salariale è stato fissato l'anno scorso a 3,5 milioni di euro.

De Laurentiis ne ha parlato così: «Sappiamo di avere giocatori arrivati un po’ alla fine del loro percorso perché ad un anno dalla scadenza. Io devo decidere se allenarli in ritiro o se non allenarli per obbligarli a trovarsi altri lidi. Non voglio fare il cattivo con nessuno, ma sic- come questi signori sono preda di agenti famelici io dico “vi sta bene così?”. Avete trovato pane per i vostri denti, posso anche mettervi a dormire e pagarvi a vuoto»

Zielinski preferirebbe rimanere a Napoli, anche in scadenza di contratto. Tuttavia, se non ci saranno le condizioni per farlo e il rischio di restare fuori dalla squadra diventerà reale, valuterà l'offerta della Lazio. Zielinski ha un buon rapporto con Sarri. Lotito sta preparando un'offerta di 20 milioni di euro per Zielinski, ma De Laurentiis potrebbe cercare di ottenere una somma più alta, basandosi sul fatto che ha ottenuto 40 milioni di euro per Milinkovic-Savic, il cui contratto scade nel 2024, come quello di Zielinski.

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Calciomercato, altre due condizioni di Lotito per liberare Milinkovic

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi