header logo

La Roma vince il derby e Mourinho esulta euforico a fine partita. Non ci sarebbe niente di male se non si stesse parlando di un derby della categoria under 14. Lo "Special One" ed alcuni giocatori della prima squadra giallorossa si sono resi protagonisti di un comportamento poco edificante durante la gara. Come riportato dagli spettatori presenti al momento della battuta del calcio di rigore da parte del laziale Miloiu sarebbero partiti dei fischi volti a destabilizzare il giovane aquilotto. Insomma un bel messaggio da tramandare alle future generazioni cui si sono uniti nel finale i consigli a perdere tempo fingendo crampi all'estremo difensore giallorosso Bouaskar. A contorno di questa pantomima in stile giallorosso c'è stata la foto di gruppo festante con i giocatori dell'under 14 che giustamente hanno festeggiato la vittoria. Di certo in campo l'under 14 non ha dovuto seguire i consigli di Mourinho che dei 3 derby giocati a Roma finora ne ha persi 2. Insomma da un allenatore così titolato ci saremmo aspettati ben altro comportamento, ma alla fine ormai non ci meraviglia più nulla dalle latitudini di Trigoria. Il silenzio assordante dopo il danneggiamento ripetuto della targa dedicata a Umberto Lenzini è testimonianza di come quell'ambiente sia ostaggio delle esigenze di un ambiente ossessiato dai perenni insuccessi. Mourinho sembra avviato verso un inesorabile declino. Il preludio lo abbiamo nei festeggiamenti della Conference League e per questo motivo non ci meravigliamo di quanta gioia gli abbia regalato questo derby under 14.

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio Women: "Le mie ragazze oggi sono state eccezionali"

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi