header logo

Nella pancia del Al-Alawwal Park prima della  Supercoppa Italiana tra Inter e Lazio è intervenuto il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri che ha risposto in conferenza stampa alle domande dei giornalisti presenti.

RIGORI

“Se bastasse allenarli i rigori sarebbe facile. Lo faremo, ma ci credo poco ad allenare i rigori. Noi veniamo qui , le possibilità di arrivare non oltre il 30%, dobbiamo affrontare la partita in maniera cattiva contro la squadra più forte d'Italia”.

FIRMA SUI RIGORI

“Io nella mia vira non ho mai firmato nemmeno una finale. Ce la giochiamo sul campo, ma loro sono più forti di noi”

ZACCAGNI E PATRIC

“Zaccagni ha ancora dolore al piede, ma va fermato per farlo recuperare. Patric non c'è possibilità di recupero. La situazione è questa”.

TROFEO

“Tutti i trofei danno soddisfazione. Lo sono per tutti. Poi ci sono quelli che risolvono anche una questione economica e quali no”.

INTER

“Si può chiedere se possiamo farli tirare tutti a Ciro (ride ndr). Non dobbiamo fare cazzate, gli errori fanno parte della natura della partita”.

CAMPI DI SERIE A

“io non litigo mai, lui fa il suo lavoro. Se i terreni italiani sono brutti, io lo dico. Non ce nulla da litigare. Quando uno dice quello che pensa ti aiuta, se c'è buona fede. Lazio? Noi allenatori vorremmo qualcosa in più sempre, questa è una squadra che mi sta ridando gusto di allenare".

ISAKSEN

“Le reazioni dei giocatori alle sostituzioni mi lasciano indifferente. Se reagiscono male dici che ti mancano di rispetto, se bene pensi che non gliene freghi un cazzo”.

NOMI IMPORTANTI

“Auguro ai sauditi che il campionato esploda, al momento in Europa non è un campionato seguitissimo”.

LUIS ALBERTO

“Io ti direi che è un caso, ma qualche motivo di fondo c'è. Così direi è casuale, ma forse c'è un motivo che mi sfugge”.

 

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Supercoppa Italiana - Inter-Lazio, Inzaghi: "La Lazio mi ha fatto diventare uomo. Non sarà mai una partita come le altre..." - VIDEO