header logo

CALCIOMERCATO LAZIO - La situazione legata a Sergej Milinkovic Savic continua a tenere banco in casa biancoceleste. Il Sergente è da tempo un'obiettivo della Juventus che però fino ad oggi non ha mai aperto una vera e propria trattativa con la Lazio. Nel frattempo però i guai giudiziari della Vecchia Signora e la "politica espansionistica" del campionato arabo hanno cambiato le dinamiche. Il tutto è culminato ieri sera con la presentazione di un'offerta shock per portare Milinkovic in Arabia. L'Al Hilal, infatti, avrebbe messo sul piatto della bilancia un contratto da 20 milioni di euro a stagione per 5 anni per Milinkovic oltre ad una lauta commissione per il procuratore nonché i tanto agognati 40 milioni di euro per Lotito. Cifre da far tremare i polsi che hanno indotto l'entourage del serbo a prendere tempo per decidere, almeno fino a mercoledì. Segnale forte che forse stavolta Milinkovic potrebbe non presentarsi al ritiro della Lazio e che potrebbe dirigersi verso l'oriente. Qualora, invece, Milinkovic dovesse rifiutare l'offerta araba si aprirebbero un ventaglio di ipotesi delle quali nessuna è da escludere. Il passaggio alla Juventus è subordinato al fatto che la società bianconera soddisfi le richieste di Lotito, ma non è escluso che il Presidente possa fare un ultimo tentativo parlando direttamente con il calciatore per fargli firmare un rinnovo di contratto con un clausola rescissoria.

5 luglio 1987, la Lazio del - 9 diventa leggenda: il ricordo della società - VIDEO
Lazio, al via il secondo giorno di raduno: Pedro il primo a varcare i cancelli di Formello