header logo

La Lazio e la Regione, dopo i precedenti del 2009 e del 2019 (fortunato), si ritrovano anche per la Supercoppa 2024. In vista del torneo, che vedrà impegnata la Lazio dal 19 gennaio in semifinale contro l'Inter, il patron biancoceleste Claudio Lotito e il presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, sono intervenuti conferenza stampa per presentare l'accordo di sponsorizzazione che vedrà apparire la sigla visitlazio.com sulle maglie che indosseranno contro i nerazzurri (e in vista della potenziale finale) i ragazzi di Sarri. 

L'OBIETTIVO

L'obiettivo è di promuovere il portale di promozione de territorio regionale, sul quale, come specificato nel comunicato, si possono trovare tutte le notizie inerenti l'offerta turistica del Lazio e delle sue province. Oggetto della collaborazione, saranno anche due video promozionali in cui saranno coinvolti i calciatori biancocelesti. All'evento n rappresentanza della squadra, il terzino Luca Pellegrini.

 

LE PAROLE DI LOTITO

 "Una volta le scuole coltivano di più la scoperta dei luoghi, questo può essere un motivo in più per valorizzare un territorio fantastico che è il centro della cristianità. Un museo al cielo aperto come Roma non lo ha nessuno al mondo, poi non parliamo degli aspetti caratteristici e gastronomico del Made In Italy. E' giusto che all'attenzione delle persone italiane e all'estero dobbiamo mostrare gli interessi e le offerte che possiamo dare. Attraverso come un sistema mediatico come il calcio, soprattutto durante una competizione come la Supercoppa di Lega, a Riad. Tra l'altro il binomio tra Regione Lazio ed S.S.Lazio viene bene. Vi racconto una cosa. Un giorno sono andato mangiare a Sant'Ignazio e vengo a sapere che c'era il Presidente degli Stati Uniti. Dopo una serie di vicissitudini mi sono venuti a dire che lui voleva una foto con me, forse aveva capito che ero il Presidente della Regione. Penso che il gioco di squadra vada applicato anche nelle istituzioni. Insieme si vince e si raggiungono i risultati, mettendo insieme i valori di ogni singolo, compresi i valori dei cittadini della regione. Questa partnership va avanti da anni e il calcio rappresenta un elemento di diffusione. Gli investimenti dell'Arabia Saudita ne sono una conferma. Otterremo risultati che saranno sotto gli occhi di tutti, come avvenne quando andammo a Pechino. Quest'opportunità la vogliamo cogliere tutti insieme, affinché diventi un evento importante e che aumenti l'orgoglio di appartenenza a questo territorio".


LE PAROLE DI FRANCESCO ROCCA

 "Noi come regione dobbiamo sfruttare ogni canale di diffusione per mostrare le bellezze di questo territorio e non solo di Roma. La competizione sarà trasmessa in 180 paesi e questo dato parla da solo. Riad, poi, ci ha già portato fortuna e non dico altro. Le società calcistiche hanno un peso, noi come regione abbiamo tre squadre in Serie A e questa è una cosa bellissima. Vado in ordine di nascita: Lazio, Frosinone e Roma. Da parte nostra dobbiamo utilizzare la loro immagine, anche con le altre due qualora dovessero giocare la Supercoppa. Questi giovani hanno una fattore di comunicazione di cui forse non sono neanche consapevoli. Questa possibilità è importante, non potevamo farcela sfuggire. Domani so che la squadra partirà e faccio il mio in bocca al lupo dopo una settimana importante, nella settimana che la seconda lo sia altrettanto, gli auguro di tornare con la coppa, in quel caso farò pagare la cena a Lotito (ride, ndr)".

LE PAROLE DI PELLEGRINI 

"Se sento la responsabilità? Sicuramente, sarà anche grande. Allo stesso tempo credo che se le cose dovessero andare come spero, sarà una grande soddisfazione. Si tratta di un peso che ho il piacere di portare".

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Supercoppa, Pellegrini: "Questo torneo ce lo siamo guadagnato. Cinque vittorie? Ecco cosa è cambiato..." - VIDEO