fbpx

ESCLUSIVA – Renzo Garlaschelli: “Nel 74′ eravamo una gabbia di matti, Chinaglia viveva per il gol. Il mio preferito oggi è Luis Alberto”

71 primavere e non sentirle. Oggi spegne le candeline Renzo Garlaschelli, uno dei protagonisti di quella mirabile Lazio targata Maestrelli. Fu proprio il “maestro”, correva l’anno 1972, a volere che quell’ala guizzante, messasi in luce nella sua Lombardia con le maglie di Sant’Angelo Lodigiano (serie D) e Como (tre stagioni

Leggi il seguito

Lazio, processo tamponi: la sentenza di primo grado e la ricostruzione dei fatti

Si è svolto questa mattina, in videoconferenza, davanti al tribunale federale nazionale il processo che vede coinvolta la Lazio nel così detto “caso tamponi”. Dopo la richiesta della procura federale è arrivata nel primo pomeriggio la sentenza che ha stabilito come da comunicato ufficiale della Figc: “Il Tribunale Federale Nazionale

Leggi il seguito

ESCLUSIVA – Vincenzo Morabito: “Muriqi? Forse non è adatto per il gioco di Inzaghi. Il prossimo anno la rosa deve essere ringiovanita”. E sugli eventuali obiettivi…

La redazione di NoiBiancocelesti ha contattato il noto agente Vincenzo Morabito, per una bella chiacchierata sulla Lazio e sul mercato biancoceleste. Vincenzo buongiorno. La Lazio, domenica, gioca contro l’Udinese per riprendersi il sogno Champions, infranto dal Bayern mercoledì… “Sarà una partita fondamentale per la Lazio. Gli uomini di mister Inzaghi

Leggi il seguito

ESCLUSIVA – Dino Zoff: “Paolo era una persona straordinaria. Dopo Maradona è uscito di scena un altro grande interprete del nostro calcio.” E la Lazio…

Rossi segnava e Zoff parava i pericoli. L’epopea di “Espana 82“, culminata nel nostro terzo successo mondiale, potrebbe riassumersi così. Il compianto Pablito con i suoi 6 gol nella fase topica di quel mondiale consegnato alla storia, insieme al Dino Nazionale, incarnarono lo spirito di rivalsa di un Paese capace

Leggi il seguito

ESCLUSIVA – Ernesto Calisti: “Quel giorno che entrai in campo per marcare Maradona. Alla fine anche lui si complimentò, è stato un momento indimenticabile”

Il 14 ottobre del 1984 la Lazio di Juan Carlos Lorenzo, da poco subentrato a Paolo Carosi come allenatore dei biancocelesti, affronta, allo Stadio Olimpico, il Napoli di Diego Armando Maradona, appena giunto nella squadra partenopea. La Lazio gioca bene e si porta anche in vantaggio, al 35′, con  Vincenzo D’Amico. Nel

Leggi il seguito