ESCLUSIVA – Enrico Vella: “Per Atalanta-Lazio il mio cuore sarà diviso a metà. All’andata la squadra di Inzaghi ha fatto una piccola impresa”

La lazialità è un sentimento che sfugge al tempo e ti accompagna per sempre. Ci sono storie forse meno note, ingiallite dal tempo, ma quando riaffiorano suscitano emozioni e brividi forti. Una è quella dell’indimenticato Enrico Vella, centrocampista della Lazio allenata da Clagluna, costretta a espiare la pena della serie

Leggi il seguito

ESCLUSIVA – Stefano Mauri: “La Coppa Italia contro la Roma è stata la vittoria più importante della mia carriera nella Lazio”

“Mauri, fa viaggiare ancora Candreva, è partito il traversone, Lobont e poi… mette dentro Lulic”! La voce di Gianni Cerqueti, telecronista Rai, raccontò l’indimenticabile pomeriggio di sette anni fa quando la Lazio alzò al cospetto dei rivali di sempre la sesta Coppa Italia della sua storia. Una finale da brividi,

Leggi il seguito

ESCLUSIVA – Alessandro Calori: “La Lazio di Inzaghi è una squadra completa. Tutti ricordano il mio gol contro la Juventus, ma…”

Vent’anni e sembra ieri. Il destro volante di Alessandro Calori, verso la fine di quel Perugia-Juventus consegnato agli archivi del calcio italiano, esercita ancora una forte suggestione nell’immaginario laziale. Il suo gol nel diluvio del “Renato Curi” regalò alla Lazio (che sotto il sole cocente dell’Olimpico regolava agevolmente la Reggina)

Leggi il seguito

ESCLUSIVA – Angelo Di Livio: “Lazzari è il valore aggiunto di questa Lazio. Spero si possa tornare a giocare presto”

Il suo spirito indomito sarebbe piaciuto alla gente laziale a dispetto della sua estrazione romanista. Un’ala d’altri tempi, capace di svolgere con la stessa disinvoltura entrambe le fasi, prezioso in copertura e abile nei cross. Un motorino perpetuo e inesauribile lungo la corsia esterna di competenza, dove imperversava con quel

Leggi il seguito

ESCLUSIVA – Giannichedda: “Nessuno si aspettava una Lazio a questi livelli, la squadra biancoceleste dovrà ritrovare l’entusiasmo che aveva prima dello stop”

Giuliano Giannichedda è stato un bell’esempio di lazialità. L’ex centrocampista ha indossato la maglia biancoceleste per circa un lustro (2001-2005) impreziosito dalla conquista della coppa Italia nella notte magica di Torino quando le reti di Corradi e Fiore consentirono alla banda Mancini di centrare il quarto trofeo della sua storia.

Leggi il seguito