fbpx

Lazio – Juventus, la conferenza di Sarri: “Vittoria meritata, noi possiamo ancora crescere. Dedico questa serata a…” – VIDEO

Mister Sarri è intervenuto in conferenza stampa per parlare della vittoria contro la Juventus rispondendo alle domande dei cronisti presenti.

LA PARTITA

“Mi soddisfa l’incazzatura dopo aver preso il gol del pareggio, abbiamo dominato per 40 minuti con un vantaggio legittimo e anziché insistere gli abbiamo concesso una reazione momentanea e sappiamo che le palle ferme per noi sono un problema. Siamo stati bravi nel secondo tempo, abbiamo vinto meritatamente contro una squadra dalle forti individualità. Abbiamo sofferto per quindici minuti ma è normale contro una squadra come la Juventus, sulla vittoria non ci sono discussioni”.

SAPORE DI QUESTA CLASSIFICA

“Finché non arriviamo in fondo non so che sapore mi lascia questa classifica, questi sono sapori momentanei. Fa piacere vedere la squadra crescere sotto tanti punti di vista ma come dico sempre non sarà facile anche se siamo sopra di qualche punto. Prendiamo atto dei passi in avanti fatti ma sempre con cautela perché dobbiamo essere capaci di arrivare in fondo”.

VITTORIA DEDICATA A?

“Quando vedi lo stadio come quello di questa sera la vittoria la puoi dedicare solo a chi ti ha sostenuto, la dedico al popolo laziale, ai tifosi che ci hanno sostenuto per 100 minuti. Sensazioni come quelle di Napoli? Io con questa società e questa squadra mi divertivo anche quando i punti se ne facevano di meno. La sensazione di essere nel mio ambiente e di avere giocatori predisposti a seguirmi ce l’ho da tempo. Ora il divertimento aumenta perché arrivano i risultati”.

SI PUO’ MIGLIORARE? 

“Il margine di miglioramento di oggi era fare gli ultimi quindi minuti come avevamo giocato i primi 75. Credo che questa squadra abbia ancora margine di crescita, sperando che non si ritirino fuori i vecchi difetti che abbiamo avuto”.

IMMOBILE  

“Se venisse da un singolo infortunio non sarebbe un problema ma viene da quattro infortuni che non gli hanno permesso di avere una condizione fisica di alto livello. In un momento in cui non è al massimo oggi ha fatto un tiro al volo bellissimo, rispetto alla settimana scorsa ha fatto grandi passi in avanti. Ha ampi margini di miglioramento che ci permetteranno di migliorare anche a livello collettivo”.

VIDEO