fbpx

CALCIOMERCATO LAZIO: Prima le cessioni poi si penserà a Luca Pellegrini ed al vice Immobile – LA SITUAZIONE

CALCIOMERCATO LAZIO – Mancano ancora più di 2 settimane alla chiusura della sessione invernale del mercato ed i dirigenti biancocelesti sono al lavoro per regalare a Sarri quello che il tecnico ha chiesto sin da questa estate.

CESSIONI

Prima però di pensare al mercato in entrata si deve pensare a quello in uscita per sbloccare l’indice di liquidità. Al momento ci sono difficoltà nel piazzare Fares che deve ancora tornare a lavorare con il gruppo dopo il problema fisico riscontrato prima della ripresa del campionato. Il suo ingaggio di oltre 1.2 milioni a stagione pesa sulle casse societarie come un macigno. Se si riuscisse a cedere anche in prestito la Lazio potrebbe impiegare quello spazio salariale per fare delle operazioni in entrata. Ad oggi seppur non ci sono offerte concrete la società potrebbe prendere in considerazioni offerte anche per Hysaj e Basic.

LUCA PELLEGRINI

Per quanto riguarda il mercato in entrata il nome in pole position è quello di Luca Pellegrini. La Lazio potrebbe fare un’offerta ufficiale già nelle prossime ore. Il calciatore freme dalla voglia di venire a Roma. L’Eintracht Francoforte lo lascerebbe libero e rimarrebbe solo da trattare con la Juventus le modalità di un prestito di 18 mesi.

VICE IMMOBILE

L’ennesimo infortunio stagionale di Immobile ha messo in ansia Sarri che ieri in conferenza stampa è uscito allo scoperto ammettendo che in assenza del capitano La soluzione Felipe su alcuni punti di vista ci dà, su altri ci toglie. Se Felipe dev’essere la soluzione, allora possiamo pensare a un attaccante esterno in aggiunta”. Per caratteristiche Federico Bonazzoli sarebbe il preferito del tecnico perchè potrebbe impiegarlo all’occorrenza sia come esterno che come punta centrale. Le prestazioni dell’attaccante della Salernitana hanno però indotto Iervolino ad alzare il prezzo del cartellino. La società campana, infatti, non sarebbe propensa a fare un’operazione in prestito se non vincolata ad un obbligo di riscatto. Altro nome sul taccuino della dirigenza biancoceleste è quello di Antonio Sanabria del Torino. Il paraguaiano è in questo momento titolare visto l’infortunio di Pellegri che gli aveva rubato il posto. Juric però potrebbe avere a presto a disposizione Shomurodov con il quale i granata sono in trattativa con la Roma. L’arrivo dell’uzbeco potrebbe liberare Sanabria che potrebbe sbarcare a Roma. Ultimo nome sul quale la società si è mossa è quello di Ferran Jutglà, 23enne spagnolo del Bruges che è nella scuderia della You First che cura gli interessi di Luis Alberto e che potrebbe favorire l’arrivo dell’esterno a Roma almeno per 6 mesi.