fbpx

NoiFantacalcisti – I nostri consigli per la 18° giornata

Chi schierare al Fantacalcio nella 18ª giornata di Serie A? Abraham, Pobega, Mancini, Jovic e Chiesa: chi gioca e tutti i consigli per la vostra formazione, ruolo per ruolo, partita per partita. Quando va messa la formazione in questa giornata? Avrete tempo fino alle 20:45 di venerdì 13 gennaio, quando si giocherà Napoli-Juventus.

PORTIERI:

Il portiere consigliato per questa giornata di fantacalcio è Onana contro il Verona: il camerunense gioca a San Siro contro una formazione che si è sì ripresa, ma che se la vedrà con la voglia di riscatto dell’Inter. Schierate anche Carnesecchi contro il Monza: potrebbe essere la giornata giusta per i grigiorossi.Falcone la possibile sorpresa di giornata, contro un Milan che non sta benissimo: Musso contro Ochoa è una bella sfida. Confermate “Memo”, ma l’argentino è comunque una buona scelta. Torna Dragowski nello Spezia, ma dovrebbe essere la partita del Torino: evitate Milinkovic-Savic, comunque.Silvestri in teoria è un buon nome, ma il Bologna, nonostante i problemi offensivi, segna. Rui Patricio “No”: troppo insicuro. Meglio Audero di Vicario, per il momento. Pegolo titolare nel Sassuolo, vista l’indisponibilità di Consigli: non rischiate. Tra Meret e Szczesny scegliete il polacco.

DIFENSORI:

Singo torna tra i consigliati e preferiti di giornata: il laterale del Torino scenderà in campo contro uno Spezia che ha già dimostrato di soffrire sulle corsie. Provatelo: schierate Smalling contro la Fiorentina, viste le diverse incertezze sulle palle inattive della Roma. Augello è un buonissimo nome per la sfida contro l’Empoli, in cui si segnala Parisi: scegliamo ancora Valeri in Cremonese-Monza. Theo Hernandez un po’ indietro rispetto i suoi standard, in termini di bonus: contro il Lecce, però, si mette. Attenzione alla sorprese Baschirotto contro i rossoneri e Doig contro l’Inter: Dumfries torna titolare, ma meglio Dimarco, visto lo stato di forma. Hateboer titolare, va bene contro la Salernitana: in caso, comunque, è pronto Zappacosta. Cautelatevi. La linea difensiva dell’Udinese si può schierare contro il Bologna: qualcuno potrebbe andare a bonus. In Napoli-Juventus fiducia a Kim.

CENTROCAMPISTI:

Felipe Anderson è il nostro preferito di giornata, contro un Sassuolo che si apre spesso e commette degli errori: occhio anche a Luis Alberto nella stessa partita, al di là del suo status da titolare o meno. Orsolini sta bene e si mette contro l’Udinese.Ikoné può sfruttare gli spazi spesso concessi dalla Roma: tra i giallorossi Pellegrini ok, ma anche Zaniolo va bene. Ciurria in crescita costante: credeteci contro la Cremonese. in Lecce-Milan il nome è quello di Strefezza, se volete una sorpresa: anche se di certezza si può parlare. Messias può impattare? Può darsi, ma non rischiatelo se non siete a corto di alternative.Gyasi ok contro il Torino: riproponete Vlasic, se lo avete fatto. Inamovibile in termini di prestazioni. Pasalic favorito contro la Salernitana: diciamo anche Candreva, vista la grande esperienza. Djuricic perfetto da schierare contro l’Empoli: Kvaratskhelia contro Kostic. Questi i nomi di Napoli-Juve.

ATTACCANTI:

Continuità? Chissà: il nome preferito da schierare in questa giornata è Abraham contro la Fiorentina. la difesa viola non è perfetta e il goal contro il Milan potrebbe aver dato all’inglese la giusta dose di fiducia. Segue Caputo contro il suo recentissimo passato: qualche settimana fa giocava con la maglia della Samp. Adesso può mettere a segno la classica rete dell’ex. Okereke contro il Monza da schierare: Giroud il profilo in Lecce-Milan, al di là del Top Leao. Colombo farà male al suo passato? Troppo rischioso schierarlo: Djuric potrebbe essere la sorpresa di giornata contro l’Inter. Lautaro Martinez, ovviamente, è la certezza. Buon nome Sanabria contro lo Spezia: nel Sassuolo contro la Lazio gioca Alvarez in avanti, ma noi diciamo sempre Berardi. Zapata scenderà in campo con Hojlund, anche se rimane da definire se dal primo o meno: fiducia al colombiano contro la Salernitana. Osimhen contro Milik? L’ex: il polacco

A CURA DI FILIPPO MEDICI E DANIELE TELESCA