fbpx

Zazzaroni svela i retroscena del caso Mihajlovic: “Ho avuto un’infortunio, però dopo due giorni…”

Ai microfoni del canale Twitch di OcwSport Ivan Zazzaroni, il direttore de “Il Corriere dello Sport” ha ripercorso le tappe di quello che è stato uno dei casi mediatici più controversi degli ultimi anni. Come molti ricorderanno alla viglia della conferenza stampa indetta da Mihajlovic nella quale avrebbe annunciato la sua malattia uscì un articolo nel quale venivano anticipati i problemi di salute. Un’infortunio come lo ha definito Zazzaroni che lo ha portato a subire pesanti critiche, ma che è rimasto nell’ombra fino a ieri.

“Sono uscito dai social 3-4 anni fa, perché sono stato riempito di insulti. Tutto è cambiato quando ebbi quell’ “infortunio” con Mihajlovic, che ci tengo a dire che è come un fratello per me. Sul Corriere scrissi 20 righe in prima pagina dove non parlavo della leucemia, ma sul finale dell’articolo dicevo che tra 2-3 giorni sarebbe tornato. Sapevo benissimo dei suoi problemi di salute è lui aveva già annunciato una conferenza stampa il giorno seguente. Il problema è stato che Sinisa non aveva avvisato i figli maschi e la mattina appena svegli sono stati riempiti di messaggi. Sinisa per questo si è molto innervosito. Io pensavo che anche altre testate avrebbero fatto l’in bocca al lupo e invece mi sono accorto di esser stato l’unico a farli. Ripeto però che non ho mai parlato di Leucemia. Alle 18, Mihajlovic ha fatto un intervento che mi ha distrutto per un mese, in cui diceva che non si rovina l’amicizia per uno scoop. Io non volevo fare assolutamente questo, anche perché rispetto gli amici. Nessuno sa che dopo un paio di giorni dopo ci mandavamo i messaggi con i cuori”.

VIDEO

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 6474 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione