fbpx

Lazio, Infortunio Immobile: le prime sensazioni del giorno dopo

Il tentativo di andare a colpire un pallone in mezzo all’area dell’Udinese, una fitta sulla gamba sinistra e quell’espressione eloquente di dolore misto a rabbia. Questa l’ultima immagine di Ciro Immobile in campo prima della sostituzione con Pedro. Il bomber biancoceleste rischia di saltare le prossime 7 gare che la Lazio dovrà giocare da domenica prossima fino al 13 novembre. Atalanta, Midtjylland, Salernitana, Feyenoord, Roma, Monza e Juventus rappresentano un vero e proprio tour de force a cui Immobile rischia seriamente di non poter partecipare.

Le prime fonti vicino al calciatore il giorno dopo ci parlano di un Immobile che vuole tornare in campo il prima possibile, ma si dovrà attendere l’esito degli esami strumentali che si svolgeranno nelle prossime 24-48 ore. Al momento le sensazioni non sono certo positive è il rischio di vedere il numero 17 in campo solo nel 2023 è abbastanza alto. Il dolore è tipico di una lesione muscolare che se anche fosse di lieve entità necessiterebbe come minimo di 3-4 settimane di stop. Un quadro più chiaro lo si avrà solo dopo gli esami strumentali che ci daranno il quadro completo della situazione.