fbpx

Lazio – Udinese, Zaccagni. “Udinese squadra fisica. Il mio ruolo? Intuizione di Sarri…”

Alla viglia della gara contro l’Udinese ha parlato nel match program distribuito dalla Lazio l’esterno offensivo Mattia Zaccagni. La gara contro i friulani è una sfida d’alta classifica con le squadre appaiate a quota 20 n terza posizione.

Arriva l’Udinese, la rivelazione del campionato: che partita ti aspetti?

Una gara importante contro un avversario difficile, che sta facendo molto bene. L’Udinese è molto forte dal punto di vista fisico e ha alcune individualità con qualità pericolose. Per questo dovremo proporre la partita al meglio”.

In questa stagione stiamo vedendo il miglior Zaccagni di sempre?

Per ora si, sono molto contento di questo inizio di stagione e spero di continuare cosi per fare il meglio possibile, sia per me, che soprattutto per la squadra”.

Ormai il ruolo di esterno sinistro ti calza a pennello, è stata un’idea di Sarri?

Appena arrivato alla Lazio la scorsa estate, io e il mister parlammo del ruolo che avrei occupato in campo e disse subito che mi avrebbe schierato proprio in quella posizione. Quindi si, fu sicuramente una sua intuizione”.

Contro l’Udinese non hai mai segnato, c’è un ricordo in particolare che ti lega alle sfide contro i
friulani? 

Spero che il primo possa arrivare già domenica allora. Contro di loro, come detto, sono sempre state sfide difficili, perché è una squadra che in ogni stagione punta molto sull’aspetto fisico”.

Già tre gol finora in campionato, per il futuro sarà più difficile la doppia cifra o cambiare un pannolino, visto che stai per diventare padre?

Sicuramente il pannolino (ride, ndr). Scherzi a parte, sono migliorato molto rispetto agli anni passati nella fase conclusiva e cercherò di fare ancora meglio”.