fbpx

Midtjylland-Lazio, Immobile: “Una batosta inaspettata, dispiace per i tifosi”

Ciro Immobile ha commentato la gara contro il Midtjylland. Per i microfoni di Lazio Style RadioDAZN e Sky,Le sue parole:

BATOSTA –  «Il mister ci ha detto che vedrà di nuovo le immagini, ma non se l’aspettava nemmeno lui. Una batosta davvero inaspettata. Dispiace per i tifosi che sono venuti fino a qua».

ESAME– «Volevamo fare uno step in avanti dal punto di vista della continuità, ma, visto il risultato non ci siamo riusciti. Analizzeremo cosa è successo, ma abbiamo poco tempo per farlo, perché domenica si rigioca. Dobbiamo essere bravi a rialzare la testa».

TIFOSI– «Dispiace per loro che hanno fatto tanti chilometri per vedere questa brutta figura. Cercheremo di ripagarli con prestazioni migliori in campo».

Immobile a Sky

PARTITA – «Mi sento soprattutto di chiedere scusa ai tifosi che sono venuti da Roma fino a qua a vedere quello che non abbiamo fatto in campo. Domani vedremo quello che ci è mancato e che hanno portato a questo risultato. Che idea mi sono fatto? Non siamo scesi in campo, non ci aspettavamo questo risultato forse abbiamo sottovalutato la partita e in Europa queste cose le paghi».

CONTINUITA’ – «Volevamo fare uno step in avanti per la continuità e invece abbiamo fatto 10 passi indietro, c’è da lavorare. Pensavamo di aver trovato una certa solidità e invece stasera l’abbiamo persa».

SARRI – «Se ci ha detto qualcosa? Ha detto che dopo una partita simile non ha senso parlare, vuole riflettere un pochino e domani ci parlerà».

Michela Santoboni

Divento giornalista nel 2017 scrivendo di calcio, soprattutto di Lazio, in un sito che mi ha insegnato molto. La Lazio è la mia passione da sempre, ma soprattutto da quando a 8 anni mio padre mi porta in Curva Nord per la prima volta. Approdo a Noibiancocelesti.com nel luglio 2020, ed insieme ai colleghi affronto trasferte in tutt'Italia e in mezz'Europa. Finisco pure a Riyad, Istanbul, Mosca.

Michela Santoboni ha 1116 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Michela Santoboni