fbpx

NoiFantacalcisti – I nostri consigli sulla formazione da schierare nella 6° giornata

La Serie A e il fantacalcio tornano in campo nel weekend: nel seguente articolo analizzeremo la 6^ giornata di Serie A, per capire chi schierare al fantacalcio, chi evitare e le possibili sorprese.

PORTIERI:

Il portiere preferito per questa giornata è Musso in Atalanta-Cremonese: la formaizone di Alvini dal punto di vista offensivo non è male, ma quella di Gasperini, capolista in Serie A, vorrà confermarsi. Altro nome quello di Provedel contro il Verona. Veniamo ai due principali dubbi di giornata: nell’Inter gioca Handanovic o Onana? Inzaghi dopo la sfida contro il Bayern Monaco ha spiegato che tornerà lo sloveno in porta. E nella Fiorentina Gollini o Terracciano? Dubbio ancora non risolto. Evitate Audero contro il Milan e Dragowski contro il Napoli, anche se quest’ultimo potrebbe essere la sorpresa di giornata: idem per Vicario contro la Roma. Nome ottimo quello di Falcone contro il Monza. Cragno che fine ha fatto? Bella domanda: giocherà ancora Di Gregorio.

DIFENSORI:

Per il reparto arretrato a tre, partiamo da Smalling. L’obiettivo del difensore della Roma é quello di essere convocato dal CT inglese per partecipare ai Mondiali del Qatar e, quindi, punta a mettersi sempre più in luce. Proseguiamo con Theo Hernandez, che, come spesso accade, si é reso autore di un’ottima prestazione contro il Salisburgo: oltre ad aver allontanato tante palle, ha contributo a gran parte delle azioni offensive del Milan. Concludiamo con un nome nuovo: Dodò. É in forma smagliante: pagato oltre 18 milioni di euro, ha tutte le carte in regola per diventare il valore aggiunto della Fiorentina.

CENTROCAMPISTI:

In questo weekend di campionato il nostro preferito a centrocampo è Messias contro la Sampdoria: l’ala del Milan può essere determinante a Genova e potete puntar su di lui. Altri due nomi Koopmeiners e Malinovskyi, che con l’Atalanta potrebbero scendere in campo – da titolari o a gara in corso – contro la Cremonese. Cuadrado va benissimo contro la Salernitana, nonostante un avvio di stagione al di sotto delle aspettative: buon nome anche Kostic. Pellegrini contro l’Empoli, ma attenzione a Henderson negli azzurri. Tolti i soliti e già noti giocatori della Lazio, suggeriamo di puntare su Ilic contro i biancocelesti. Kvaratskhelia non si tocca, anzi, si conferma. Schierate Barak contro il Bologna e Pessina in Lecce-Monza. In Inter-Torino, invece, andate con Radonjic.

ATTACCANTI:

Come primo attaccante del tridente troviamo Leao. Sempre decisivo nel Milan di Pioli, é il giocatore di Serie A ad aver servito il maggior numero di assist in tute le competizioni. Al centro Vlahovic. L’esperimento di Allegri di schierarlo, contro il PSG, in coppia con Milik é perfettamente riuscito, anche se é mancato il gol, e potrebbe ripetersi contro la Salernitana e nel prosieguo della stagione. Chiudiamo con Immobile, che contro l’Udinese dovrà riscattare la prestazione un po’ opaca di una settimana fa contro il Napoli.

A CURA DI FILIPPO MEDICI E DANIELE TELESCA