fbpx

Torino-Lazio, Juric: “Buonissima gara per 60′, poi non siamo riusciti…”

Ivan Juric ha parlato nel post partita di Torino-Lazio. Queste le dichiarazioni.

LA GARA – «Fino al minuto 60 abbiamo fatto una buonissima gara, poi abbiamo dato coraggio alla Lazio dopo una palla persa e la partita è cambiata. La squadra sta crescendo, sono soddisfatto. Abbiamo gestito per un’ora, partita sotto controllo anche dei difensori, poi loro hanno avuto qualche palla gol. Qualcosina in quel frangente in più potevamo fare».

L’ATTACCO- «Belotti non so se va sostituito, l’attacco deve avere più giocatori che possono cambiare la partita, Seck fa fatica a sinistra. In attacco potevamo fare di piùVlasic può darci spunti, ha il tiro e lo spunto. Poi l’ultimo anno ha giocato pochissimo e deve trovare la condizione. Ripeto che però va aumentata la qualità in attacco, poi anche coi quinti potevamo crossare meglio».

RITIRO- «Il ritiro è stato difficile con situazioni non belle invece i ragazzi hanno risposto bene dandomi forza in allenamento e in partita. A Monza mi hanno commosso, anche stasera non posso dire niente. Bisogna avere un pò più di positività e fare bene. Questo è l’obiettivo».

JURIC A DAZN

RISULTATO – «Punto positivo, per 60 minuti abbiamo fatto molto bene e poi è cambiata l’inerzia dando coraggio alla Lazio. Potevamo essere più incisivi in attacco sia sui quinti che la punta, non siamo riusciti a capitalizzare il dominio. Buona partita e buon pareggio. Cerchiamo di alternare gioco da dietro o dai lanci lunghi con il portiere. Non vogliamo solo fare quello ma abbinarlo ad altre cose che abbiamo preparato».

BUONGIORNO – «E’ un ragazzo molto serio, l’anno scorso non aveva tantissime occasioni ma quando l’ho messo dentro ha fatto il suo. Mi piace perché ha cuore toro, è nato qui. Ha fatto 60 minuti alla grande».

INIZIO – «Dopo abbiamo fato sette punti in tre partite…è stato un periodo difficile con tensioni e pochi giocatori ma c’è una grandissima positività dentro i ragazzi. Siamo molto positivi e molto contenti»

Michela Santoboni

Divento giornalista nel 2017 scrivendo di calcio, soprattutto di Lazio, in un sito che mi ha insegnato molto. La Lazio è la mia passione da sempre, ma soprattutto da quando a 8 anni mio padre mi porta in Curva Nord per la prima volta. Approdo a Noibiancocelesti.com nel luglio 2020, ed insieme ai colleghi affronto trasferte in tutt'Italia e in mezz'Europa. Finisco pure a Riyad, Istanbul, Mosca.

Michela Santoboni ha 1116 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Michela Santoboni