fbpx

Nesta apre l’album dei ricordi: “La Lazio per me è tutto, quella è stata la miglior stagione del club”

Ai microfoni dei canali ufficiali di Sorare è tornato a parlare Alessandro Nesta. Un salto nel tempo all’indietro di qualche anno per ripercorrere la sua avventura in maglia biancoceleste. “Per me la Lazio è stato tutto!!! La mia squadra del cuore, la squadra che ho tifato sin da quando ero piccolo”.

Parole d’amore cui poi seguono i ricordi sul suo inizio di carriera “Io nasco come ala, poi è arrivato Zeman come allenatore e mi ha provato una volta come centrale di difesa. Non ci avevo mai giocato e lui mi ha detto “ora tu giochi qua e sarai il titolare della Lazio”. Io avevo 19 anni, non dormivo la notte perché dicevo “mi ha cambiato la vita”.

I pensieri poi vanno alla squadra che ha vinto tutto in quegli anni con Cragnotti Presidente ed Eriksson“Eravamo una squadra giovane, un po’ inesperta, ma avevamo tanto talento: Mihajlovic, Nedved, Veron, Simeone. Abbiamo cominciato a realizzare che eravamo una squadra che doveva provare a vincere. Abbiamo vinto la Coppa Italia, il Campionato, la Supercoppa Europea. Personalmente ho vinto il premio di miglior difensore italiano. Credo che quella sia stata la miglior stagione della storia del club”.