fbpx
Milano 28/07/2014 - presentazione calendari serie A stagione 2014-2015 / foto Daniele Buffa/Image Sport/Insidefoto nella foto: Claudio Lotito-Urbano Cairo

Torino – Lazio, sfida ad alta tensione per Lotito: la telefonata ad Immobile per

Per Lotito la sfida contro il Torino non rappresenta solo una gara di campionato, ma c’è grande voglia di rivalsa nei confronti del pari ruolo granata Cairo. La campagna della Gazzetta dello Sport in tempi di pandemia contro la squadra biancoceleste, Lotito stesso ed il capitano Ciro Immobile non è stata mai dimenticata. A far seguito poi c’era stato il comportamento “furbesco ed antisportivo” dei granata che pur di posticipare la sfida di ritorno del campionato 2020/2021 sollecitarono la ASL di Torino affinché impedisse ai granata di arrivare a Roma in un momento in cui non erano in perfette condizioni. La gara giocata proprio prima dell’ultima gara di campionato che determinò la salvezza del Torino complice un rigore sbagliato da Immobile all’ultimo minuto fu la cornice per l’ennesima stilettata di Cairo ad Immobile reo a parer suo di “aver giocato con il sangue agli occhi”.

Alla luce di tutto ciò ieri mattino il Presidente Lotito ha chiamato telefonicamente Immobile, in primis, per fare gli auguri al figlio Mattia per il compleanno. Il patron biancoceleste ha chiesto poi al capitano il polso della situazione nello spogliatoio. Lotito tiene moltissimo a questa partita per tantissime ragioni e non solo per i rapporti tesi con Cairo. Il numero uno biancoceleste ha chiesto ad Immobile di spiegare al gruppo che è completamente nuovo rispetto a quello di un paio di stagioni fà cosa significherebbe battere il Torino anche in termini di classifica, visto che permetterebbe di preparare al meglio la sfida all’Inter di venerdì prossimo. Insomma Lotito vuole una squadra motivata al massimo per questa partita che per uno come lui non sarà mai normale.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 6043 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione