fbpx

Lazio, scarico e tattica dopo il match di ieri. Si rivede Romagnoli

Dopo il test amichevole di ieri pomeriggio, la Lazio torna in campo, questa volta però per il consueto allenamento mattutino. Quest’ultimo, incominciato insolitamente alle ore 11:00, ha preso piede con il solito riscaldamento dei portieri guidato dal preparatore Grigioni. Contemporaneamente, invece, scarico da parte di tutta la squadra, con esercizi atletici annessi, presso il campetto adiacente a quello principale.

Qualche minuto seguente, i centrocampisti e gli attaccanti biancocelesti, ad eccezione dei difensori, lo hanno lasciato dirigendosi verso il manto erboso del Rodolfo Zandegiacomo. Come lavoro, un tipo di esercitazione tattica a campo ridotto. Passaggi tra le linee, cercando di trovare i centravanti e di conseguenza di centrare lo scopo, ossia quello di andare a rete.

La compagine si divide in due gruppi, quella dei rossi: Luis Alberto, Cataldi, Akpa Akpro, Felipe Anderson, Kiyine, Immobile, Bertini, Rossi e quella dei celesti: Cancellieri, Raul Moro, Luka Romero, Milinkovic, Marcos Antonio, Basic, e Zaccagni.

Terminato l’esercizio per questi ruoli, tocca ad alcuni calciatori appartenenti al reparto difensivo, che si danno di fatto il cambio con i rispettivi colleghi. Ad essere schierati, con i rossi: Lazzari, Casale, Romagnoli e Marusic; con i verdi: Gila, Acerbi, Hysaj e Radu. Kamenovic unico assente, impegnato ancora con del lavoro differenziato. Appuntamento direttamente a domani mattina, visto che il tecnico Maurizio Sarri, ha deciso di lasciare qualche ora libera ai giocatori. Annullando, dunque, la sessione pomeridiana.

Alessio Giordano

Sono un ragazzo romano di 18 anni, innamorato dello sport in generale, ma in particolar modo del calcio, con il sogno nel cassetto di lavorare un giorno come giornalista sportivo. Nonostante la mia giovane età, credo di aver anticipato nettamente i tempi. Attualmente infatti, collaboro per le seguenti testate giornalistiche: NoiBiancocelesti e SportPress24.

Alessio Giordano ha 167 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Alessio Giordano