fbpx

Lazio, Alia: “Sono giovane e devo crescere. Sarri? Preparatissimo”

Al termine dell’allenamento mattutino di ieri di in quel di Auronzo di Cadore, ai microfoni di Lazio Style Channel, è intervenuto il portiere biancoceleste Marco Alia. Queste le parole rilasciate.

“Iniziamo a sentire un po’ di fatica, è normale, ci stiamo preparando al meglio per la stagione che sta iniziando. Sono giovane e devo crescere, è giusto che mi diano consigli sia Grigioni sia Nenci: a volte sono un po’ duri ma so che lo fanno per il mio bene. L’esperienza a Monterosi per me è stata molto formativa, la prima tra i professionisti e lontano dalla Lazio dopo sei anni. Sono cresciuto molto dal punto di vista mentale: in quell’ambiente hai meno confort rispetto al contesto biancoceleste quindi poi, una volta tornato, ho potuto riapprezzare molto di più quello che abbiamo qui.

Sarri è preparatissimo su tutto, un grande professionista, oggi giocheremo con l’NK Dekani e sa già tutto sulla squadra slovena. Maximiano è un ragazzo serio, si allena bene, è un elemento di prospettiva e talento: ovviamente non capisce ancora molto bene l’italiano ma si sta impegnando tanto.

Cosa chiedo alla prossima stagione? Spero di poter andare a giocare: mi auguro un prestito per crescere ancora a livello di esperienza, quest’ultima annata è stata preziosa. Ogni stagione può aiutarmi a crescere su diversi aspetti: ho 22 anni, devo migliorare su tantissime cose. Dopo un anno di Lega Pro capisci come il ritiro in Serie A sia di un livello diverso: devo colmare questo gap, in Serie C era meno complicato.

Fa piacere sentire il tifo e il supporto della gente laziale, speriamo di non dover più tornare a vivere momenti come quelli dell’ultimo biennio. Ho sempre giocato tanto con i piedi: alleniamo questo fondamentale sia con i preparatori sia nei lavori con la linea, così come in partitella con il resto della squadra. Ci viene chiesto di stare un passo più avanti per uscire rapidamente e bloccare i palloni in profondità”.

Alessio Giordano

Sono un ragazzo romano di 18 anni, innamorato dello sport in generale, ma in particolar modo del calcio, con il sogno nel cassetto di lavorare un giorno come giornalista sportivo. Nonostante la mia giovane età, credo di aver anticipato nettamente i tempi. Attualmente infatti, collaboro per le seguenti testate giornalistiche: NoiBiancocelesti e SportPress24.

Alessio Giordano ha 167 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Alessio Giordano