fbpx

CALCIOMERCATO LAZIO – Il passaggio di Muriqi al Brugge diventa un giallo tra problemi fisici e smentite – LA RICOSTRUZIONE

CALCIOMERCATO LAZIO – Sta diventando un vero e proprio giallo il passaggio di Vedat Murqi al Club Brugge. Il calciatore kosovaro ha sostenuto in giornata le visite mediche che avrebbero dovuto essere l’ultimo ostacolo alla definitiva cessione del calciatore al club belga per 11 milioni di euro. Nel pomeriggio per sono arrivate come un fulmine a ciel sereno le parole di Tomas Taecke che attraverso twitter ha chiarito come “i test medici di Muriqi avrebbero dato un “esito mediocre” tanto che i dirigenti del Brugge si sarebbero presi una pausa di riflessione per decidere il da farsi. Le condizioni fisiche in cui Muriqi si è presentato in Belgio, infatti, non avrebbero lasciato una buona impressione visto che secondo i preparatori necessiterebbero di almeno due mesi per tornare al top della forma. Dal Belgio quindi spiega Taecke i dirigenti del Brugge starebbero valutando l’ipotesi di chiedere un cambio della formula e passare dall’acquisto ad un prestito con diritto di riscatto.

Nemmeno un’ora dopo le parole di Tomas Taecke è arrivato un tweet di Arlind Sadiku, giornalista turco, molto ben informato sulle questioni che riguardano Muriqi che con un tweet smentisce la presenza di problemi durante le visite mediche. “Muriqi ha superato con successo le visite mediche al Club Brugge. Ora è in attesa di firmare il contratto”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5727 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione