fbpx

Lazio, rivivi la serata di Piazza del Popolo: dalle nuove maglie alle parole dei protagonisti FOTO&VIDEO

Una serata all’insegna della “lazialità” con Piazza del Popolo tinta di biancoceleste con tantissimi tifosi assiepati ovunque fin dalle prime ore del pomeriggio. La presentazione ha avuto inizio intorno alle ore 21:20 con la presentatrice Manila Nazzaro affiancata dalla madrina della serata Anna Falchi. Prima però c’era stato il tempo di cantare l’inno della Lazio come dal video che vi proponiamo.

I TIFOSI CANTANO VOLA LAZIO VOLA PRIMA DELL’INIZIO DELLA SERATA

L’apoteosi però si è raggiunta con l’arrivo di Ciro Immobile e Felipe Anderson accolti da cori da stadio che hanno fatto sembrare Piazza del Popolo la “Curva Nord”.

IMMOBILE E FELIPE ANDERSO ARRIVANO A PIAZZA DEL POPOLO

Sul palco poi è salito Briga che ha cantato da la canzone di Aldo Donati “Cent’anni insieme”. Dopo di che è stata l’ora dei video messaggi di Pino Insegno, Tommaso Paradiso e Enrico Papi. A rappresentare il Comune di Roma è stato l’assessore allo Sport Alessandro Onorato che ha preso la parole ed ha ricordato come“Eventi come questi fondamentali per Roma, siamo felicissimi di aver concesso la piazza alla Lazio. Saluto la squadra, ci aspettiamo tantissimo da questo campionato In bocca al lupo per il ritiro. Oggi anche un’iniziativa sociale, i laziali hanno sempre dimostrato un grande cuore. L’appello è quello di farlo anche in occasione dell’asta benefica per i ragazzi del polo oncologico dell’Ucraina. Dimostrazione che non siete soltanto una grande piazza, ma avete un grande cuore”.

E’ stato poi il turno del Presidente della Lega Calcio Lorenzo Casini che ha fatto i complimenti per la riuscita della manifestazione “Una piazza così è quello che c’è mancato di più. Iniziative così fanno bene al calcio, tifosi così li meritano tutte le squadre. In bocca al lupo per il campionato, ci vediamo il 13 agosto”.

Le parole dei rappresentati della Mizuno hanno chiarito l’idea che c’è dietro questa partnership con la Lazio “Mizuno voleva tornare forte in tutto il mondo. Voleva partire in Italia e lo ha fatto con la Lazio perché è famosa in tutto il mondo. Dopo vent’anni torniamo nel calcio e lo facciamo alla grande”.

Un breve intervento del Presidente Lotito “Se qualcuno fischia, vuol dire che qualcosa di buono abbiamo fatto. Se oggi siamo qui, siamo qui per portare avanti un percorso di crescita, legato non solo ai risultati ma anche a ciò che dobbiamo rappresentare nel mondo. La nostra forza siete voi, ma dobbiamo tradurla tramite fatti concreti”.

Solo intorno alle 22 si sono presentate tutte la linea dei kit gara home ed away. Il primo ad uscire è stato Ciro Immobile ovviamente che ha presentato la prima maglia, mentre a Felipe Anderson è toccato indossare quella da trasferta.

E’ toccato poi ai calciatori a partire da Ciro Immobile Siete bellissimi! A nome mio e di tutti i miei compagni vi promettiamo di dare tutto, di farvi divertire. Abbiamo bisogno di voi, come voi lo avete di noi. Insieme possiamo fare qualcosa di straordinario. vi voglio vedere sempre così, con quest’entusiasmo. Saremo noi a trascinarvi mettendo tutto in campo. Partiamo domani, siamo carichi, ci prepariamo per questa stagione che per noi sarà importante. Insieme lotteremo per questa maglia, bella come voi. Quanto amo la Lazio? Indipendentemente dalla regione di provenienza, questa è casa mia. Ho tatuato sul cuore la maglia della Lazio, la porto in campo come la fascia di capitano, con tanto orgoglio nel vestire la casacca di una squadra con più di 100 anni di storia”.

A Lazio Style Radio è intervenuto Felipe Anderson “Avevamo ansia anche noi per vedere le maglie. Rappresentano tanto per noi perchè le ricorderemo sempre nella nostra vita. La vita è un insieme di cose, la famiglia, il calcio. Ho trovato questa famiglia a Roma, la Lazio, i tifosi, gli amici. Ora mi sono sposato e questo mi dà carica, motivazione. Mi prendono in giro i compagni perchè da anni aspettavo di sposarmi con la persona giusta. Mi dicevano scherzando “Guarda che il matrimonio…”. Queste maglie vedranno vittorie, sconfitte, momenti belli e difficili. Avere questa gente con noi ci fa sentire tutti una famiglia”.

Infine immancabili alcune delle canzoni che solitamente si cantano allo stadio cantate a fine serata da tutti i tifosi presenti. Brividi sulla pelle per la tantissima passione che si è vissuta in una serata certamente dalle forti tinte biancocelesti. Nel nostro video vi riportiamo un collage di video che ci avete mandato e che riusciranno a far capire a chi non ha potuto esserci quanto voglia di Lazio c’è in questa gente.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5636 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione