fbpx

AIA, in 5 non arbitreranno nella prossima stagione in serie A: Due gli esclusi illustri

L’AIA ha reso noto come non arbitreranno nella prossima stagione in serie A ben 5 arbitri. A comunicarlo il designatore Gianluca Rocchi che ha precisato come“Per me non è un giorno bello avendo dovuto dismettere qualche ex collega tra arbitri e assistenti”. Si tratta di Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta, Antonio Di Martino della sezione di Teramo, Ivan Robilotta della sezione di Sala Consolina e soprattutto Piero Giacomelli della sezione di Trieste e Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli. Soprattutto gli ultimi due sono stati allontanati in virtù di “provvedimenti disciplinari” ai loro danni dovuti ai rimborsi spese gonfiati. I primi tre invece sono stati avvicendati per “motivate valutazioni tecniche”.

“Capisco il trauma e la delusione ma come ho detto a tutti loro l’importante è lasciare bene” – ha commentato Rocchi “Le scelte fatte sono state tecniche, autonome e trasparenti. Abbiamo cercato di tenere nel gruppo solo arbitri che per l’anno prossimo ci garantiscono di essere migliori e sempre più preparati. Al di là di qualche errore possiamo dire di non aver inciso sui risultati della passata stagione. Ci assumiamo la responsabilità degli errori ma basta parlare degli arbitri sempre in modo negativo”. 

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5629 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione